L’obbligo di mostrare il Green Pass è arrivato anche nelle sale bingo. Dopo il lungo periodo di chiusura di molte attività, causato dalla pandemia mondiale, è importante, ora più che mai, garantire le misure di prevenzione dettate dalla legge per contenere la possibilità di diffusione del virus.

Bingo Venezia, che ha a cuore la salute dei propri clienti, lo scorso 7 giugno ha riaperto le proprie porte in totale sicurezza: rispettando tutte le attuali restrizioni governative, garantisce agli amanti del gioco del bingo la possibilità di dare libero sfogo alla propria passione in un ambiente sicuro e sereno. Dal controllo del Green Pass, fino al rispetto del distanziamento sociale e di igienizzazione degli spazi comuni a tutti gli ospiti, da Bingo Venezia l’osservanza delle regole è la priorità.

L’arrivo del green pass

Secondo il nuovo Decreto Legge, entrato in vigore il 6 agosto, le persone che si recano in luoghi chiusi, come le sale da bingo e sale slot machine, dovranno essere in possesso del Green Pass.

Il documento è richiesto all’ingresso e la sua validità è verificata, anche in assenza di connessione internet, attraverso “VerificaC19”, l’app ufficiale del governo italiano, realizzata dal Ministero della Salute.

La verifica dell’autenticità del documento avviene in modo semplice e veloce: attraverso la scansione del QR code identificativo della certificazione verde.

Bingo Venezia al fianco del cliente

Nei casi in cui il cliente non sia in possesso del QR code, lo staff di Bingo Venezia è a completa disposizione per aiutare a scaricare sul proprio smartphone il Green Pass o, eventualmente, stamparne una copia.

Gioca in totale sicurezza: Bingo Venezia ti aspetta!