Giocare a bingo non fa invecchiare. Il gioco del Bingo non solo è divertente, fa anche bene alla salute, lo dimostrano comprovate ricerche scientifiche.
Una ricerca svolta dal Rush University Medical Center di Chicago ha analizzato un gruppo di novantasei pazienti anziani affetti da disfunzioni motorie per un periodo di cinque anni.
In questo arco di tempo gli studiosi hanno osservato che gli anziani che giocavano a Bingo ogni giorno in compagnia di amici avevano una riduzione del 65% della probabilità di sviluppare un handicap mentale o un’infermità fisica.

I ricercatori trassero quindi le seguenti conclusioni: il gioco e l’impegno sociale sono degli importanti alleati per rallentare il declino-psicofisico in una persona anziana migliorandone, di conseguenza, le condizioni di salute.
Lo studio fu ufficializzato nel 2010 e pubblicato sulla prestigiosa rivista internazionale “Archives of Internal Medicine Journal”.

Giocare a Bingo fa bene alla salute

Si avvicina la ricorrenza annuale della Giornata Mondiale della Salute e, dunque, è importante ricordare il ruolo benefico svolto dal Bingo nel ridurre il rischio di disabilità sia cognitive che fisiche.
Infatti le capacità richieste a un giocatore di bingo rappresentano un ottimo allenamento mentale per combattere la demenza senile: il gioco richiede concentrazione costante e una buona coordinazione visivo-cinesica nel rapporto tra movimenti delle mani e riflessi mentali.
Il bingo procede ad un ritmo incalzante e non consente la minima distrazione: una delle prerogative fondamentali è l’attenzione e il massimo silenzio in sala gioco perché i giocatori non confondano i numeri estratti.
Sviluppare concentrazione e attenzione è utile in particolar modo alle persone anziane che hanno la possibilità allenare la memoria a breve termine, la più facile a deteriorarsi con l’andare degli anni.

I benefici del Bingo

Ma i benefici del bingo non sono solo mentali, i vantaggi del gioco si ripercuotono anche sul piano fisico. “Mens sana in corpore sano” dicevano i latini e il Bingo ne ha fatto il proprio diktat. Come tutti i giochi di società il bingo favorisce l’incontro e la relazione tra persone, questo rappresenta un vero e proprio toccasana per gli anziani che avendo la possibilità di ritrovarsi e chiacchierare in gruppo hanno la sensazione di essere attivi.

Trovarsi in compagnia degli altri, muoversi e divertirsi in gruppo comporta degli innegabili benefici sul corpo della persona anziana che, altrimenti, rischierebbe di vivere una vita prettamente sedentaria e solitaria.
Arriva un momento nella vita in cui l’obiettivo non è più vincere o perdere, ma semplicemente il gusto di giocare: gli anziani colgono la vera essenza del bingo nella sua forma più pura di divertimento.

La vecchiaia sopraggiunge quando si smette di sognare, dicono alcuni; ma ecco che la gioia si può ritrovare nelle gioie semplici dei bambini. Come dimostrano gli scienziati, l’invecchiamento è la diretta conseguenza dell’inattività cui si va incontro con il passare degli anni; quindi il segreto per non invecchiare è non smettere mai di giocare!

Giocare a bingo equivale a mantenersi giovani e sani, e fare due risate in compagnia, che quelle non guastano mai.
Più puntate a Bingo Venezia per tutti, dunque, fa bene alla salute! E se lo dice il dottore possiamo fidarci…