Il Carnevale di Venezia attira ogni anno turisti da tutto il mondo. È un evento che si svolge, da tradizione, alla fine del mese di febbraio e prevede una serie di iniziative in tutta la città e nei dintorni fino al giorno di martedì grasso, che quest’anno cade il 25 febbraio. Amato dai veneziani e non, è conosciuto per la sua bellezza ed eleganza che si esprimono nelle maschere, nei carri e nel clima generale che avvolge questo tradizionale appuntamento.

Ogni anno, per il Carnevale viene deciso un tema che ispira le maschere, i carri e tutte le attività culturali. Per il 2020, la manifestazione si ispira all’affermazione di Erasmo da Rotterdam “La vita è un gioco della follia in cui il cuore ha sempre ragione”. Cosa significa? Per gli organizzatori, vuol dire “vivere il tradizionale appuntamento veneziano con giocosità ma anche con grande amore, aggiungendo quel pizzico di follia che è l’ingrediente principale del Carnevale”.

Carnevale di Venezia: la maschera più bella

Agli eventi sono invitati grandi e piccini, che così possono avere l’occasione di vivere il Carnevale attraverso laboratori, mostre, spettacoli teatrali e musicali. Inoltre, l’attesissimo concorso della maschera più bella permette di partecipare alla sfilata in passerella sfidandosi per vincere l’ambito premio.

Quest’anno il Carnevale, ispirato ad amore, gioco e follia, comprende una serie di eventi con protagonisti differenti: tra questi il personaggio di Casanova, varie opere musicali e teatrali, ma anche le favole di Gianni Rodari.

Se volete trascorrere momenti in compagnia tra i vari eventi di Carnevale previsti a Mestre, vi aspettiamo numerosi al Bingo Venezia!