Come sappiamo il nostro Paese sta affrontando una grave emergenza epidemiologica e, in conseguenza di questo, molte attività commerciali sono state costrette alla chiusura (compresi noi e la nostra sala Bingo). Abbiamo dunque pensato di proporvi un’alternativa, un gioco che richiama le regole del Bingo e che può essere fatto anche con i più piccoli: è quindi ideale per riempire le lunghe giornate in casa! Si tratta del “Bingo della gratitudine”: attività semplice e divertente ideata dal “Museum of Happiness” di Londra e adattata in versione italiana da Michele Pierangeli, co-fondatore di Joydeed (associazione che ha come scopo quello di diffondere azioni di gratitudine, amore e felicità).

Pronti a giocare? Seguite i passaggi!

Fase 1 : preparazione del materiale
Ogni partecipante deve avere 6 post-it, un pennarello e un foglio formato A4; il foglio deve essere posizionato in orizzontale e diviso in 6 quadrati attraverso due linee verticali e una orizzontale

Fase 2: disegno e riflessione
Ogni partecipante deve disegnare in ognuno dei quadrati qualcosa di significativo per lui e per cui è grato (può essere un’esperienza fatta, qualcosa che ha imparato, un obiettivo che ha raggiunto). Fatto il disegno, ogni partecipante riassume quanto disegnato inserendo in ogni casella delle parole chiave esplicative del disegno.

Fase 3: i biglietti del bingo
Giunti a questa fase, ogni partecipante deve scegliere una parola chiave per ogni casella e scriverla su un post-it (avrete quindi 6 post-it con 6 parole chiave). I post-it devono poi essere piegati in 4 e inseriti tutti all’interno di un sacchetto

Fase 4: giochiamo a bingo!
Uno alla volta pesca un biglietto dal sacchetto e lo legge ad alta voce: chi ha scritto la parola chiave sul proprio foglio o ne ha una simile (ad esempio un sinonimo) segna una stella in corrispondenza della rispettiva casella. Ogni volta che qualcuno dei partecipanti segna una stella, deve condividere la sua storia di gratitudine con gli altri, raccontando brevemente cos’ha disegnato e per quale motivo.

Fase 5: festeggiamo il vincitore!
Il primo partecipante che riesce a segnare sei stelle sul proprio foglio deve gridare “Bingo!” e sarà incoronato ufficialmente vincitore della partita. Potrete preparare prima un premio da consegnare al vincitore così da rendere tutti più volenterosi di dire per primi “Bingo”!